Evento n° 17: "Lacrime, amore, riso - il Rinascimento in musica" e "Un concert pour l'amour"

Martedì 20 settembre i dodici cantori del coro “Musica Harmonica” offriranno al visitatore della Galleria l’occasione di immergersi in atmosfere, profumi, sensazioni tipicamente rinascimentali, eseguendo brani a cappella di polifonia profana.

Nella Sala della Niobe, invece, si potrà gustare il raffinato progetto per flauto traversiere, clavicembalo e voce recitante a cura di Paola Borghi e Marco Maria Melardi.

LO SPETTACOLO

"LACRIME, AMORE, RISO - IL RINASCIMENTO IN MUSICA"

I dodici cantori del coro “Musica Harmonica” offriranno al visitatore della Galleria l’occasione di immergersi in atmosfere, profumi, sensazioni tipicamente rinascimentali, eseguendo brani a cappella di polifonia profana. Il programma comprende madrigali, villanelle, canzoni amorose e popolari della tradizione spagnola, francese e italiana del Cinquecento.

Pavane - Belle, qui tiens ma vie (Thoinot Arbeau)

Il bianco e dolce cigno (Jacques Arcadelt)

La, la, la, je ne l'ose dire (Pierre Certon)

Con qué la lavaré (Juan Vasquez)

Dolce nemica mia (Pomponio Nenna)

Rose bianche e vermiglie (Jacques Du Pont)

Mille regretz (Josquin des Près)

Tourdion (anonimo)

LO SPETTACOLO

"UN CONCERT POUR L’AMOUR"

Gli echi dei rapporti tra Firenze e la Francia rivivono nella sala della Niobe, attraverso un concerto per traversiere e clavicembalo. La musica della corte del Re Sole fa da perno ad un racconto che parla delle grandi tele di Rubens, commissionate da Maria de’ Medici in onore del marito Enrico IV di Borbone, o della tragedia dei Niobidi, saettati dal Sole. E nei panni del dio, Luigi XIV danzò sulle musiche del fiorentino Giovanni Battista Lulli, che volle divenire in tutto francese chiamandosi Jean-Baptiste Lully. François Couperin e il più raro Jean-Marie Leclair, avranno addolcito forse anche Margherita Luisa d'Orléans, cugina del re e sventurata consorte del Granduca Cosimo III.

Paola Borghi (flauto traversiere), Amaya Fernandez Pozuelo (clavicembalo), Samuele Magri e Marco Maria Melardi (voci recitanti).

Jean-Baptiste Lully (1632-1687), Charconne, dall'opera Phaëton

François Couperin (1668-1733), Concert n.1, (Prélude-Allemande-Sarabande-Gavotte-Gigue-Menuet en Trio), da Les Concerts Royaux

Jean-Baptiste Lully, Passacaille, dall'opera Armide

Jean-Marie Leclair (1697-1764), Concerto in C majeur op. 7 n.3, (Allegro-adagio-allegro assai)


Musica Harmonica

Clicca sull'immagine per vedere una clip della performance di "Musica Harmonica"


GALLERIA DI IMMAGINI

Clicca sulle foto per ingrandire e attivare lo scorrimento automatico delle immagini